Ricerca nel sito
Home > Eccellenze
Hai selezionato il tematismo Archeologia: 13 eccellenze trovate in tutto il comune

Vedi anche i sottotematismi relativi:
Grandi agglomerati a cielo aperto: cittĂ  necropoli (2) | Al chiuso: Musei, Antiquarium, Raccolte (2) | Vie, ponti e porti (3) | Mura, ville rustiche e templi (1) | Singoli reperti e altro (5)

Visualizza le eccellenze nel territorio
Comune: Otricoli Vasto sito archeologico a cielo aperto di circa 11 ha. con resti imponenti della citta romana sorta lungo il corso del Tevere, importante arteria commerciale. Sono visibili templi, terme (II sec. a.C.), teatro (I sec. d.C.) sepolcri. Molti reperti sono conservati ai Musei Vaticani tra cui il bellissimo mosaico pavimentale delle Terme.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Porto dell'Olio (Cod: 102.01 (108)): Fu l'antico scalo fluviale romano sul Tevere: da qui si commercializzavano i prodotti dell'entroterra verso Roma. Il nome deriva dal prodotto, l'olio umbro, tanto apprezzato dai Romani per la sua qualitĂ .

Comune: Terni, Acquasparta, Otricoli Realizzata nel III sec.a.C. univa Roma all'Adriatico e fu una delle piu importanti arterie consolari romane. E' visibile per consistenti tratti a Ocriculum, a Carsulae, ad Acquasparta.

Comune: Otricoli Tratti di mura risalenti al primitivo insediamento preromano, forse alla fine del IV sec. a.C.: sono in "opera quadrata" a blocchi di tufo. In parte trasformata e sopraelevata in epoca medievale. Lungo il perimetro si aprono la Porta Maggiore e San Severino.

Comune: Otricoli La testa, raffigurazione del padre degli dei dall'aspetto nobile e fiero, e alta ben 58 cm. E' quanto rimane di una statua colossale. E' stata rinvenuta nel 1782 e trasportata ai Musei Vaticani. Quella visibile nell'Antiquarium e una copia dell'originale.

Comune: Otricoli E' stato allestito negli ambienti del Palazzo Comunale e raccoglie i materiali provenienti dall'area archeologica di Ocriculum e del territorio circostante: tra i piu rappresentativi vi e la copia del cosiddetto Giove di Otricoli (58 cm.) e una mensa d'altare.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Giove di Otricoli (Cod: 107.01 (104)): La testa, raffigurazione del padre degli dei dall'aspetto nobile e fiero, è alta ben 58 cm. E' quanto rimane di una statua colossale. E' stata rinvenuta nel 1782 e trasportata ai Musei Vaticani. Quella visibile nell'Antiquarium è una copia dell'originale.

Comune: Otricoli Fu l'antico scalo fluviale romano sul Tevere: da qui si commercializzavano i prodotti dell'entroterra verso Roma. Il nome deriva dal prodotto, l'olio umbro, tanto apprezzato dai Romani per la sua qualita.

Comune: Otricoli La facciata neoclassica si addossa alla struttura di origine altomedievale (VII sec.). All'interno molti reperti di epoca romana provenienti da Ocriculum e opere pittoriche tra cui il "Martirio di san Vittore". La collegiata e il tempio ove sono venerate molte reliquie dei martiri otricolani.

Comune: Otricoli Centro di documentazione dell'area archeologia di Ocriculum incentrata su tematiche varie: Si associa ad attivita didattiche, spettacoli archeomusicali e conferenze.

Comune: Otricoli Nobile palazzo settecentesco: l'edificio ha la caratteristica di presentare inseriti nella propria struttura e soprattutto nel portale d'accesso, materiali di spoglio di epoca romana.

Comune: Otricoli Nelle strutture dell'edificio sono riconoscibili numerosi reperti di epoca romana provenienti dalla vicina area archeologica di Ocriculum. Si tratta di statue o frammenti di statue, capitelli, fregi decorativi.