Ricerca nel sito
Home > Eccellenze
Hai selezionato il tematismo Natura e Ambiente: 88 eccellenze trovate in tutto il territorio

Vedi anche i sottotematismi relativi:
Scenari particolari di pregio (14) | Parchi/Giardini (20) | Grotte e forre (8) | Centri di documentazione del territorio (14) | Punti panoramici (28) | Fonti e acque sorgive (7)

Visualizza le eccellenze nel territorio
Comune: Alviano Natura sovrana: un'oasi protetta di oltre 900 ha. e una delle zone umide piu importanti in Italia per l'avifauna stanziale e migratoria. Sono presenti oltre 160 specie di uccelli di cui alcuni rarissimi. E' gestita dal WWF. E' dotata di torrette di osservazione e sentieri natura.

Comune: Ferentillo, Arrone, Polino, Montefranco, Terni Un parco dove natura e acqua si esaltano. Definito il "Parco delle Acque" per l'abbondanza dell'idrografia, e un'area protetta di grande pregio ambientale. Acque limpide, vegetazione lussureggiante con presenza di rare specie di fiori e di felci, e anche il parco dei grandi scenari naturali che hanno il loro punto di forza nella Cascata delle Marmore e nelle gole della Valnerina

Comune: Allerona Ambiente naturalistico di grande pregio: alla varieta del patrimonio vegetazionale e faunistico che e tra i piu ricchi dell'Italia centrale, si aggiunge la ricchezza di quello storico, archeologico, artistico. Lo caratterizza un ambiente integro contiguo.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Villa Cahen giardino all'italiana (Cod: 204.01 (203)): Elegante costruzione in stile liberty posta al centro di un giardino ricco di molte specie arboree anche rare. Venne edificata per volere del banchiere Ugo Cahen.

Comune: Terni Spettacolare scenario naturale la cascata, la piu alta d'Europa (165 m. divisi in 3 salti) e la protagonista del paesaggio. Luogo di forti suggestioni da vedere ma soprattutto da vivere immersi nel "fragore delle acque": Le acque spumeggianti, la vegetazione lussureggiante hanno incantato poeti, pittori e viaggiatori del Grand Tour. E' opera dell'ingegno dei Romani e fu ideata da M. Curio Dentato nel III sec. a.C. Le sue acque sono sfruttate per produrre energia elettrica. E' stata avanzata la candidatura per il riconoscimento da parte dell'UNESCO come patrimonio dell'umanita.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Grotte della Cascata (Cod: 007.01 (016)): Una suggestiva sequenza di oltre 300 cunicoli e grotte ricche di stalattiti e stalagmiti si apre all'interno della rupe travertinosa e lungo il salto della Cascata delle Marmore. Notevole la grotta delle Colonne così detta per le fantastiche e candide formazioni a colonna.
Sentieri della Cascata delle Marmore (Cod: 007.02 (032)): Indimenticabili percorsi nel cuore della Cascata per sentire da vicino il fragore delle acque, per raggiungere luoghi romantici come il "balcone degli innamorati" e osservare scorci emozionanti.
Belvedere Inferiore e Superiore della Cascata (Cod: 007.03 (424)): Il primo si trova su piazzale Byron e dĂ  la visione dell'insieme della Cascata e dei salti inferiori. L'altro, detto anche Specola, rappresenta un incredibile avamposto per vedere la massa d'acqua del primo salto.
Balcone degli Innamorati (Cod: 007.04 (425)): Una parentesi romantica e un momento esaltante per cogliere lo scenario incredibile delle acque della Cascata sotto il primo balzo: dopo aver percorso un tunnel la vista si apre su un incredibile gioco di luci e colori.
Giardino Botanico Cascata delle Marmore (Cod: 07.05 (551)): Nel cuore dell'area sentieristica della Cascata delle Marmore, documenta il mondo vegetazionale tipico di questo ambiente. Oltre all'impianto dell'orto botanico in via di completamento, è stato allestito il Centro Direzionale Didattico ( CDD), corredato di laboratori e sezioni didattiche.

Comune: Terni Incastonato in uno scenario ambientale unico e affascinante le acque del lago riflettono i rilievi verdeggianti del monte Caperno e della montagna dell'Eco nota per l'eco di eccezionale lunghezza. Sulle rive si allunga il grazioso borgo omonimo. Ha una superficie di circa 1,350 kmq. Sede del Centro Remiero, per le favorevoli condizioni ambientali e campo di gara per il canottaggio. Piacevole la gita sul lago in battello ecologico.

Comune: Alviano, Orvieto, Baschi, Montecchio Paesaggi di eccezionale bellezza e uno straordinario ambiente vegetazionale e faunistico. E' caratterizzato dal corso del Tevere, il fiume della storia, dal lago di Corbara e dall'Oasi di Alviano. L'Universita del Kentucky lo ha definito un'area ad altissima vivibilita.

Comune: Orvieto, Baschi Un grande scenario naturale: il paesaggio e caratterizzato da alti pareti rocciose di travertino, spesso aperte da cavita e grotte, che scendono a picco fino al Tevere che attraversa lo stretto fondovalle

Comune: Terni Una parentesi romantica e un momento esaltante per cogliere lo scenario incredibile delle acque della Cascata sotto il primo balzo: dopo aver percorso un tunnel la vista si apre su un incredibile gioco di luci e colori.

Comune: San Venanzo Eccezionale raccolta di reperti geologici, mineralogici (tra cui la Venanzite, tipica pietra lavica locale), paleontologici. Custodisce la documentazione dell'area dei tre piccoli coni vulcanici di San Venanzo.

Comune: Orvieto La torre svetta sulla citta con i suoi 47 metri di altezza. Orientata secondo i punti cardinali, fu costruita nel '200 al centro della citta e divenne il simbolo della potenza del Comune. Dall'alto splendido panorama sulla citta e sulla piana orvietana. Sulla sommita e posta una campana ove sono impressi i simboli delle Arti e dei mestieri medievali.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Palazzo dei Sette (Cod: 175.01 (179)): Palazzo storico cittadino, fu costruito nel XIII secolo come sede della magistratura dei "Signori Sette" nel cuore della cittĂ , ha ampi saloni disposti su tre piani. All'angolo si eleva la Torre del Moro. Sede di concerti, mostre e manifestazioni.