Ricerca nel sito
Home > Eccellenze
Hai selezionato il sotto-tematismo Archeologia industriale: 20 eccellenze trovate in tutto il territorio
Visualizza le eccellenze nel territorio
Comune: Terni Notevole esempio di archeologia industriale di forte impatto visivo per le sue proporzioni: era la pressa di 12.000 tonnellate costruita da Davy Brothers entrata in funzione nel 1935 e dismessa nel 1993.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Antenna Pressa (Cod: 054.01 (055)): Rappresenta il Centro di documentazione del patrimonio industriale del territorio ternano: in essa sono visibili documenti, foto, immagini della civiltà industriale che ha interessato la conca ternana.

Comune: Terni Una delle raccolte di armi piu ricche al mondo, comprende oltre 3000 tipologie di armi leggere perfettamente funzionanti: la collezione spazia da esemplari che vanno dall'800 ai giorni nostri.

Comune: Terni Esempio di riutilizzo di stabilimento industriale dismesso, il Videocentro e stato realizzato nell'area occupata dalle ex Officine Bosco sorte nel 1890 ad opera del tecnico torinese Antonio Bosco. Il centro di produzione multimediale ospita i luoghi della produzione e della formazione specializzata: audiovisivi, cartoni animati, film. Sono presenti due studi cinematografici.

Comune: Orvieto La Collezione "Marino" della ceramica medievale e rinascimentale e una straordinaria raccolta di oltre 1500 pezzi di ceramica ricomposti e restaurati dopo essere stati ritrovati nella grande fornace di via della Cava operante dal '300 al '500. Il museo "Marco Marino" e un notevole esempio di archeologia medievale e rinascimentale e quindi di grande importanza storica per la storia della produzione della ceramica orvietana.

Comune: Terni La centrale, realizzata nel 1929 sfruttando le acque del sistema Nera-Velino, fu all'epoca la piu grande d'Europa. La costruzione progettata da C. Bazzani divenne modello architettonico per edifici di tale tipologia. E' tuttora funzionante e di proprieta della Societa Endesa Italia.

Comune: Terni Area industriale dismessa, la SIRI sorse come Ferriera pontificia nel 1794. Acquisita dalla Societa Idros per la produzione di ammoniaca sintetica (trasformatasi in Societa Italiana Ammoniaca Sintetica che dal 1918 vi produce idrogeno e ossigeno), divenne SIRI nel 1925 (Societa Italia Ricerche Industriali). Oggi recuperata ospita il polo museale ternano.

Comune: Terni Fu tra i primi grandi edifici realizzati dalla Societa Industriale Valnerina alla fine del XIX sec. per ospitare le famiglie degli operai impiegati nell'azienda della citta all'indomani dell'industrializzazione. Constava di 314 vani, ma arrivo ad ospitare fino a 600 nuclei familiari.

Comune: Terni Gioiello dell'architettura liberty, venne realizzata da Cesare Bazzani. Fu la sede della libreria Alterocca fondata da Virgilio Alterocca insieme all'omonima tipografia, la prime in Italia a realizzare cartoline illustrate.

Comune: Terni Notevole esempio di archeologia industriale: il grandioso complesso di capannoni, ponti levatoi, tubature e quanto e visibile dello stabilimento entrato in funzione nel 1901 per produrre carburo di calcio calciocianammide, oggi dismesso e in parte trasformato in studios cinematografici. La parte restante e destinata a ospitare un ecomuseo di archeologia industriale del territorio ternano.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Studios cinematografici di Papigno (Cod: 027.01 (028)): Teatri di posa, reparti attrezzati, tra i più grandi in Europa, una nuova Cinecittà in 60.000 mq di studios cinematografici realizzati grazie alla ristrutturazione dello stabilimento del Carburo di Calcio. Qui Roberto Benigni ha girato "La vita è bella" e "Pinocchio".
Il paese dei balocchi - Cinecittà (Cod: 27.02 (538)): La magia del paese delle fiabe con personaggi e situazioni dell'immaginario danno vita al grande parco all'aperto. Nell'area corredata di punti ristoro, shops e altri servizi, si terranno mostre, proiezioni cinematografiche, attrazioni varie, spettacoli musicali, laboratori per bambini e provini.

Comune: Terni Rappresenta il Centro di documentazione del patrimonio industriale del territorio ternano: in essa sono visibili documenti, foto, immagini della civilta industriale che ha interessato la conca ternana.