Loading...

Anfiteatro Romano di Interamna Nahars

Una struttura romana, antecedente al Colosseo, incastonata nella città medievale, che può essere apprezzata anche in occasione di spettacoli e attività culturali.




Posto in posizione periferica, l’anfiteatro di Terni rappresenta l’unico monumento romano ancora in gran parte conservato e visitabile.

Databile per le sue caratteristiche costruttive ai decenni iniziali del I sec. d.C., prima della costruzione del Colosseo a Roma, l’anfiteatro è stato per lungo tempo attribuito allʼintervento edilizio del seviro augustale Fausto Tizio Liberale, ricordato su una grande lastra iscritta, interpretata erroneamente come dedica dell’anfiteatro stesso.

 

 
Le dimensioni complessive sono di 96,50 x 73 m, con una capienza media di circa 10.000 spettatori.

Una parte dellʼedificio mostra ancora le murature originali, mentre tutto il resto è ben ricostruibile grazie alla perfetta sovrapposizione al monumento antico delle successive fasi medievali e più recenti, con strutture che si sono appoggiate direttamente ai resti romani, rispettandone lʼandamento.
L'anfiteatro , oggi, è infatti incastonato tra la seicentesca Chiesa del Carmine, i giardini pubblici della Passeggiata e il Duomo.

Il monumento doveva apparire molto vivace e gradevole, grazie alla scelta di una muratura in opera reticolata, realizzata con blocchetti di due diversi colori, inquadrati da lesene.

Era animato dalla successione delle arcate, la maggior parte delle quali chiuse, con i quattro ingressi principali allʼestremità dei due assi.
Scopri tutte le strutture
Nelle vicinanze

Richiesta Informazioni