Loading...


Umbria Jazz Spring a Terni


Umbria Jazz Spring Terni 2017

L'attesa è finalmente finita: le note di Umbria Jazz, il festival jazz più amato e conosciuto della penisola, torneranno a risuonare nella città di Terni con un'edizione di quattro giorni, dal 14 al 17 aprile. In occasione del weekend di Pasqua grandi artisti calcheranno i palchi dell'Auditorium Gazzoli, del Teatro Secci e tantissime altre location, per un cartellone di concerti capace di fondere le tradizioni jazz e gospel con la spiritualità del periodo pasquale. Se eravate indecisi su cosa fare dal Venerdì Santo a Pasquetta avete troverete letteralmente musica per le vostre orecchie.


Programma di Umbria Jazz Spring - 14, 17 Aprile 2017 - Terni


VENERDÌ 14 APRILE


ore 21:30 – Chiesa di San Francesco
“ALTISSIMA LUCE”
Il Laudario di Cortona secondo Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura
con Paolo Fresu, Daniele Di Bonaventura, Marco Bardoscia, Michele Rabbia e l’Orchestra da Camera di Perugia e con il Coro Armonioso Incanto diretto da Franco Radicchia (coproduzione Umbria Jazz – arrangiamenti originali di Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura liberamente ispirati al “Laudario di Cortona”, XIII sec. d.C.)


SABATO 15 APRILE


ore 12:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


ore 16:00 – Auditorium Gazzoli
PIERO ODORICI TRIO “CONNECTION”
feat. DARRYL HALL & ROBERTO GATTO


ore 17:30 – Auditorium Gazzoli
CHICO FREEMAN PLUS+TET


ore 18:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


ore 21:00 – Centro Multimediale, Teatro A
SAMMY MILLER & THE CONGREGATION
INCOGNITO


DOMENICA 16 APRILE


ore 12:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


ore 16:00 – Centro Multimediale, Teatro A
SAMMY MILLER & THE CONGREGATION


ore 17:30 – CAOS, Teatro Secci
CHICO FREEMAN PLUS+TET


ore 18:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


ore 19:00 – Caffè Bugatti
PIERO ODORICI TRIO “CONNECTION”
feat. DARRYL HALL & ROBERTO GATTO


ore 21:00 – Cattedrale di Santa Maria Assunta
LONDON COMMUNITY GOSPEL CHOIR


ore 22:00 – Centro Multimediale, Teatro A
INCOGNITO


ore 23:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


LUNEDÌ 17 APRILE


ore 12:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


ore 13:00 – CAOS, Ristorante FAT
Jazz Lunch con PIERO ODORICI TRIO “CONNECTION”
feat. DARRYL HALL & ROBERTO GATTO


ore 16:00 – Cattedrale di Santa Maria Assunta
LONDON COMMUNITY GOSPEL CHOIR


ore 16:30 – CAOS, Teatro Secci
CHICO FREEMAN PLUS+TET


ore 18:00 – Street parade in centro storico
FUNK OFF


ore 18:30 – CAOS, Teatro Secci
SAMMY MILLER & THE CONGREGATION


ore 21:30 – CAOS, Teatro Secci
GINO PAOLI & DANILO REA


Umbria Jazz Spring Terni 2017

Biglietti di Umbria Jazz Spring - 14 - 17 Aprile 2017 - Terni


I biglietti per gli eventi a pagamento di Umbria Jazz Spring a Terni sono acquistabili su Boxol al link qui sotto. Tanti eventi rimarranno comunque totalmente gratuiti, mentre altri avranno un costo contenuto, a testimonianza della volontà di aprire le porte del jazz a un pubblico quanto più vasto possibile.


Compra i biglietti!


Gli artisti di Umbria Jazz Spring


A Terni per Umbria Jazz Spring saranno presenti alcuni tra i migliori artisti jazz e gospel, italiani e internazionali. Paolo Fresu sarà una delle punte di diamante, con il suo spettacolo "Altissima Luce". Fresu è uno dei trombettisti italiani più famosi, ha suonato in ogni parte del globo con musicisti come Trilok Gurtu, John Zorn e Paul McCandless. A Terni porterà una sua rivisitazione del Laudario di Cortona, un importante manoscritto musicale della seconda metà del XIII secolo. Un'altra eccellenza nazionale sarà rappresentata da Gino Paoli & Danilo Rea, un duo voce e pianoforte capace di incantare e far registrare il tutto esaurito in giro per l'Italia.


Per quanto riguarda gli artisti internazionali, il peso massimo è rappresentato da Chico Freeman, sassofonista newyorchese, e la sua band Plus+tet con il tour del nuovo album Spoken Into Existence. Il London Community Gospel Choir animerà invece le serate gospel nella Cattedrale di Santa Maria Assunta.



Le origini di Umbria Jazz a Terni


Umbria Jazz nasce a Terni. O meglio, il primissimo concerto di Umbria Jazz si è svolto proprio a Terni, nel teatro naturale di Villalago, vicino Piediluco. Era il 23 agosto 1973 e la serata aveva in programma gli Aktuala di Walter Maioli e la Thad Jones e Mel Lewis Big Band, con la splendida Dee Dee Bridgewater alla voce. Forte dell'incredibile successo della prima edizione, l'anno successivo il teatro di Villalago ospitò musicisti del calibro di Horace Silver e Keith Jarrett. Tra le cronache della terza edizione rimane la notizia della big band di Count Basie, che non riuscì ad arrivare a Villalago per la strada bloccata dalle macchine di tutto il pubblico accorso per ascoltarlo. Tantissimi altri "mostri" del jazz mondiale si sono esibiti nella città di San Valentino, come il il sassofonista Sam Rivers, uno dei massimi esponenti del free jazz.



Il punto massimo è rappresentato però dall'edizione dell'84 con quello che è considerato uno dei più grandi musicisti del Novecento: il mitico Miles Davis. Oltre diecimila persone erano presenti in Piazza Europa quella sera, e tutte probabilmente ricordano la sua interpretazione di Time After Time, una delle ballate pop più belle di Cindy Lauper. Umbria Jazz abbandona Terni già nell'edizione 90 in virtù di programmi incentrati nel territorio di Perugia. Ora è tornato e il pubblico ternano è di nuovo pronto a gustarsi il più bel jazz del pianeta.


Umbria Jazz Spring Terni 2017

Umbria Jazz Winter a Orvieto


Come Terni, anche Orvieto rappresenta un luogo fondamentale nella storia passata e recente di Umbria Jazz, anche con la nuova incarnazione di Umbria Jazz Winter, l'edizione del festival esclusiva alla città della Rupe. Già dalla seconda edizione del 1974 Orvieto ospita, nella centrale Piazza del Duomo, il sax baritono di Gerry Mulligan in un duetto storico con la pianista Mariam McPartland, per poi bissare con un atipico musicista come Cecil Taylor l'anno successivo. Le edizioni si susseguono, così come i grandi musicisti che si alternano a Orvieto: Horace Silver, Freddie Hubart, la divina Sarah Vaughan. Purtroppo già nel 1983 Umbria Jazz inizia ad abbandonare Orvieto, con una separazione cessata brevemente nell'edizione 1989 (che tornerà anche Terni) ma definitivamente interrotta nel 1993 con l'istituzione di Umbria Jazz Winter, una versione di Umbria Jazz esclusiva a Orvieto durante il periodo di Capodanno. Location più piccole, clima festivo e l'atmosfera raccolta di Orvieto sono le caratteristiche che decreteranno il successo di questo format, insieme all'istituzione del concerto di Capodanno all'interno di uno dei patrimoni regionali (e italiani) come il Duomo di Orvieto. Umbria Jazz Winter continua tutt'oggi a presentare al grande pubblico un'offerta ricca e di qualità, ampliando il peso di Umbria Jazz durante tutto l'anno.


Umbria Jazz Spring Terni 2017

Informazioni

Per chi

Data

DAL 14 Aprile
AL 17 Aprile

Contatti

Fondazione Umbria Jazz : +39.075.5732432
E-mail : info@umbriajazz.com





Nelle vicinanze

Richiesta Informazioni


Con il contributo di

© 2016 DIT , P.IVA 01247060559