Penna in Teverina, una terrazza sul Tevere | Umbria Experience
Ricerca nel sito
Home > Territorio > Penna in Teverina, una terrazza sul Tevere Penna in Teverina, una terrazza sul Tevere

Affacciato sulla valle del Tevere che domina dall’alto di uno sperone roccioso, il borgo conserva il tipico assetto medievale: mura, porte, caratteristiche viuzze.

Nel centro storico si trovano palazzi nobiliari con struttura e decorazioni rinascimentali (la fontana delle Quattro Stagioni) appartenuti alla famiglia feudataria degli Orsini.

Il territorio circostante fu abitato già in epoca romana come documentano i siti archeologici di Pennavecchia e del porto fluviale di Castiglioni.

Hai selezionato il comune Penna: 9 eccellenze trovate

Scopri le eccellenze storico-artistiche, naturalistiche ed ambientali e le curiosità presenti nel territorio navigando i temi o selezionando i sotto-tematismi associati.



Tematismo: Arte, "L'altro particolare"
Sotto-tematismo: Pittura / Scultura/altro, Curiosità e rarità
Sono curiose e grandi colonne in travertino scolpite con figurazioni allegoriche con funzione di cariatidi poste all'ingresso di una villa privata che sorge alla periferia del paese.
Tematismo: Arte
Sotto-tematismo: Architettura: Palazzi, ville, teatri
Palazzo nobiliare appartenuto a Maharbale Orsini. Sulla facciata si vede lo stemma costituito dalla rosa schiacciata degli Orsini e dall'anguilla degli Anguillara, le due famiglie che qui abitarono. All'ingresso le fontane delle "Quattro stagioni".
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Quattro stagioni (Cod: 259.01 (264)): Realizzate nel '700 sono sculture poste all'ingresso del Palazzo Orsini: rappresentano i volti dei componenti della famiglia Orsini, ma sono riconducibili anche alla raffigurazione delle stagioni dell'anno,volendo con questo simboleggiare le quattro stagioni della vita.
Tematismo: Natura e Ambiente, Arte
Sotto-tematismo: Punti panoramici, Architettura: Rocche, castelli, porte, torri,
La porta, di costruzione più recente rispetto alla Porta Civica, si apre nella cinta urbica cittadina che si affaccia verso la valle del Tevere. Occupa il sito di una delle torri di avvistamento della città. Suggestivo il panorama sulla valle del Tevere.
Tematismo: "L'altro particolare"
Sotto-tematismo: Curiosità e rarità
Lungo il bordo della porta Urbica e sulla piazza centrale si vedono i tipici "sedili del popolo", così detti perché qui si siede la gente a conversare.
Tematismo: Archeologia
Sotto-tematismo: Mura, ville rustiche e templi
Villa rustica romana: di essa restano parti di un mosaico pavimentale e di una fornace, fatto questo che documenta la sua importanza nell'ambito del territorio amerino. Nell'area si trovano resti di tombe.
Tematismo: Arte, "L'altro particolare"
Sotto-tematismo: Pittura / Scultura/altro, Curiosità e rarità
Realizzate nel '700 sono sculture poste all'ingresso del Palazzo Orsini: rappresentano i volti dei componenti della famiglia Orsini, ma sono riconducibili anche alla raffigurazione delle stagioni dell'anno,volendo con questo simboleggiare le quattro stagioni della vita.
Tematismo: Arte
Sotto-tematismo: Architettura: Rocche, castelli, porte, torri,
E' l'ingresso principale del paese e risulta addossata alla chiesa parrocchiale. Si apre lunga l'antica cinta muraria e dà accesso al caratteristico borgo medievale.
Tematismo: Arte
Sotto-tematismo: Architettura: Palazzi, ville, teatri
Di elegante e architettura (XV sec.), si allunga sulla piazza centrale del paese. L'edificio, conosciuto anche come Palazzo del Podestà, fu la sede del governatore del popolo, donde il nome.