Ricerca nel sito
Home > Eccellenze
Hai selezionato il sotto-tematismo Singoli reperti e altro: 54 eccellenze trovate in tutto il territorio
Visualizza le eccellenze nel territorio
Comune: Otricoli La testa, raffigurazione del padre degli dei dall'aspetto nobile e fiero, e alta ben 58 cm. E' quanto rimane di una statua colossale. E' stata rinvenuta nel 1782 e trasportata ai Musei Vaticani. Quella visibile nell'Antiquarium e una copia dell'originale.

Comune: Avigliano Umbro Suggestivo complesso ipogeo composto da una grande grotta e molti cunicoli ricchi di concrezioni. All'interno sono stati rinvenuti reperti dell'uomo primitivo, soprattutto materiale ceramico e una stipe votiva, forse riferibili a un'area di culto delle acque di epoca romana.

Comune: Acquasparta Nel pavimento della chiesa i lavori di restauro hanno riportato alla luce un antico mosaico pavimentale risalente al I-II secolo e proveniente dall'area archeologica di Carsulae.

Comune: Parrano Interessante testimonianza di fossili preistorici come echinodermi, molluschi, gasteropodi: sono gli antichi residui del mare che occupava il territorio nel Pliocene. Vi e stato trovato anche un dente di squalo. Nei pressi si osserva una valle fluviale fossile

Comune: Orvieto E' un vero e proprio museo archeologico: vi sono resti preistorici, preromani e romani, tratti di muro di un recinto sacro (periodo villanoviano) trasformato nel V a.C., una strada del V sec. a.C ed e riconoscibile l'impianto urbano di epoca romana.

Comune: Orvieto Importante reperto di epoca romana inserito sulla parete di una delle sale del Palazzo Comunale. Mostra la scena di una cerimonia nuziale.

Comune: San Venanzo Tracce di insediamenti umani del periodo Paleolitico (manufatti in pietra) sono stati ritrovati presso San Vito in Monte. Rivestono enorme importanza storica perche sono tra i piu antichi tra quelli rinvenuti nella Penisola.

Comune: San Venanzo Gli scavi effettuati nella zona del monte Peglia hanno portato al ritrovamento di una delle prime presenze dell'uomo in Italia, il cosiddetto "uomo del Peglia".

Comune: San Venanzo Sito archeologico con resti di epoca etrusca: il luogo fu forse un avamposto volsiniense e romano (buccheri, bolli, ceramiche). Sono stati individuati anche i resti di una fornace di terrecotte ed e documentata la lavorazione di metalli.

Comune: Otricoli La facciata neoclassica si addossa alla struttura di origine altomedievale (VII sec.). All'interno molti reperti di epoca romana provenienti da Ocriculum e opere pittoriche tra cui il "Martirio di san Vittore". La collegiata e il tempio ove sono venerate molte reliquie dei martiri otricolani.