Ricerca nel sito
Home > Eccellenze
Hai selezionato il sotto-tematismo Vie, ponti e porti: 15 eccellenze trovate in tutto il territorio
Visualizza le eccellenze nel territorio
Comune: Narni Immagine emblematica di uno dei piu conosciuti e monumentali reperti dell'antichita romana, la grandiosa arcata del ponte e larga oltre 19 m. Fu immortalato da molti artisti dell'800 e ammirato dai viaggiatori del Grand Tour. Costruito nel 27 a.C., vi transitava la via Flaminia.

Comune: Orvieto, Baschi Sito archeologico di grande importanza: mostra i resti di un grande porto fluviale del quale sono visibili 5 moli e circa 70 ambienti tra cui magazzini per lo stoccaggio delle merci. Sorse alla confluenza del Paglia con il Tevere e fu punto focale del commercio delle derrate alimentari e delle terrecotte.

Comune: Amelia La strada collegava Roma al territorio amerino e fu importante arteria commerciale e di colonizzazione dell'antica Roma. Un buon tratto e visibile ad Amelia.

Comune: Narni Ingegnosa opera idraulica di eta romana. Lungo 13 km e realizzato nel I sec. d.C. dall'imperatore romano Cocceio Nerva, ha inizio nei pressi del paese di Sant'Urbano e scende fino a Narni. E' possibile visitare la galleria di monte Ippolito.
ALTRE ECCELLENZE FRUIBILI NELLO STESSO SITO:
Ponte Cardona (Cod: 085): Indicato dall'I.G.M. come centro geografico d'Italia (lat. 42°30'11'' - long. 12°34'24''), è una costruzione di epoca augustea ed è collegato all'acquedotto romano della Formina. Ha struttura in opera quadrata con conci di travertino.
Lacus (Cod: 087.01 (089)): Cisterna di epoca altomedievale situata sotto piazza Garibaldi chiamata, per l'abbondante riserva dì acqua che qui si trovava, anche piazza del Lago. Presenta una volta in pietra concia e resti di pavimento in opus spicatum.

Comune: Terni, Acquasparta, Otricoli Realizzata nel III sec.a.C. univa Roma all'Adriatico e fu una delle piu importanti arterie consolari romane. E' visibile per consistenti tratti a Ocriculum, a Carsulae, ad Acquasparta.

Comune: Amelia Sotto il piano stradale di via della Repubblica sono venuti alla luce dei tratti di strada che costituivano il "cardo" dell'antica via romana.

Comune: Acquasparta E' visibile una grande e possente arcata del ponte di epoca romana costruito in blocchi di travertino sul torrente Naia e lungo il tragitto della via Flaminia. Misura 9 m di altezza e 16 di larghezza.

Comune: Narni Indicato dall'I.G.M. come centro geografico d'Italia (lat. 42?30'11'' - long. 12?34'24''), e una costruzione di epoca augustea ed e collegato all'acquedotto romano della Formina. Ha struttura in opera quadrata con conci di travertino.

Comune: Otricoli Fu l'antico scalo fluviale romano sul Tevere: da qui si commercializzavano i prodotti dell'entroterra verso Roma. Il nome deriva dal prodotto, l'olio umbro, tanto apprezzato dai Romani per la sua qualita.

Comune: Narni La fabbrica venne costruita nel XVIII sec. per sfruttare la presenza del ferro del territorio. Abbandonata, fu sostituita da una fabbrica di potassa e poi da una centrale elettrica. La diga realizzata sommerse il porto di origine romana che, attivo fino al XVIII sec., portava i legnami da Narni a Roma.